Skip to content

CONTRIBUTI FONDO REGIONALE DISABILI

Incentivi al mantenimento

LINEA B – INCENTIVI PER IL MANTENIMENTO LAVORATIVO

L’azienda riceve un contributo una tantum per lavoratore, volto a incentivare il mantenimento della persona in organico, per un periodo di tempo non inferiore ai 12 mesi.

Il contributo si rivolge ad aziende che si trovino in una delle seguenti situazioni:

  • abbiano in forza un lavoratore divenuto disabile in costanza rapporto di lavoro ex art. 4, comma 4, L. 68/99 e s.m.i. nei 12 mesi precedenti;
  • abbiano in forza un lavoratore con aggravamento della propria situazione di salute nei 12 mesi precedenti;
  • siano state beneficiarie di una cassa integrazione con causale Covid-19 e abbiano ripreso l’attività nei 18 mesi precedenti;
  • siano interessate da una riorganizzazione aziendale che comporta un ripensamento della mansione.

Il contributo previsto è il seguente:

Fascia 1
<50 anni e <74%
Fascia 2
>=50 anni o >=74% o psichici
Mantenimento 12 mesi 4.000,00 € 6.000,00 €

 

Ciascun datore di lavoro potrà presentare richiesta per non più di 3 destinatari a valere sulla medesima annualità.

In caso di rapporto di lavoro part-time l’importo è riconosciuto per intero se l’orario di lavoro è pari o superiore alle 30 ore settimanali. In caso di orario inferiore alle 30 ore settimanali l’importo è riparametrato secondo la seguente formula:

Importo spettante = (Importo spettante full time/30)*ore part time

In caso di riduzione dell’orario di lavoro nel corso della durata del contratto l’importo sarà riparametrato di conseguenza tenendo conto dell’orario più basso. Non sono incentivabili rapporti di lavoro con un impegno settimanale inferiore a 12 ore.

Il contributo può essere richiesto in qualunque momento successivo all’apertura del bando e sarà erogabile trascorsi 12 mesi dalla presentazione della domanda.

Al momento della presentazione della domanda e dell’erogazione del contributo la persona deve in ogni caso risultare occupata.