Skip to content

CONTRIBUTI FONDO REGIONALE DISABILI

Servizi di consulenza

LINEA D – SERVIZI DI CONSULENZA

L’accesso al contributo è ammesso previa presentazione di un progetto nel quale dovranno essere descritti i servizi richiesti e le loro finalità, il risultato occupazionale che si intende conseguire in termini di nuove assunzioni o di “mantenimento” sul posto di lavoro (riqualificazione professionale o rafforzamento della posizione di lavoro) delle persone già in organico.

I progetti dovranno riguardare i seguenti ambiti:

  • Consulenza organizzativa e sulla responsabilità sociale di impresa/Disability manager;
  • Coaching aziendale (limitatamente ai contesti in cui è inserita una persona con disabilità) e del tutor aziendale;
  • Consulenza sulle opportunità offerte dalla legge 68/99;
  • Consulenza per la selezione di ausili ed adattamento del posto di lavoro;
  • Consulenza e accompagnamento nel processo di riconoscimento e certificazione dell’invalidità del personale già assunto cui sia stata certifica dal medico del lavoro una riduzione della capacità lavorativa.

 

Non sono ammissibili interventi non strettamente necessari a favorire l’inserimento o la permanenza nel contesto lavorativo da parte delle persone con disabilità indicate nella richiesta di finanziamento.

L’incentivo verrà riconosciuto per una percentuale massima dell’80% del costo sostenuto, entro i seguenti massimali

Dimensione impresa Contributo massimo
Impresa non in obbligo o fino a 35 dipendenti 5.000,00 €
Impresa da 36 a 50 dipendenti 7.500,00 €
Impresa con più di 50 dipendenti 10.000,00 €
Associazioni di categoria e datoriali 20.000,00 €

 

La durata dei progetti di consulenza non può essere superiore a 6 mesi. Sono ammissibili i costi sostenuti successivamente alla data di approvazione dell’avviso ed entro la chiusura del progetto.

Il contributo può essere richiesto a sportello ed è concesso previa approvazione del progetto da parte del nucleo di valutazione.

Manuale Linea D